Indirizzo: Via Santa Radegonda, 1 Food Hall 7° piano - la Rinascente Piazza Duomo 20121 - Milano
Sito web: http://obica.com/portal/IT/it/dove-siamo/ristorante-milano/duomo/
Prezzi: €22
Condividi:   

Sommario

Milano – Mozzarella bar Obikà

maggio 2010 - Il Sole 24 Ore - Domenica - Lombardia Ristoranti
Al piano terra, come sparvieri, le ragazze dei box profumeria attendono al varco nuovi clienti, spesso con in mano una boccetta di profumo, pronte allo spruzzo. Procedi verso la scala mobile a occhi bassi, per paura di incontrare il loro sguardo rapace e doverle deludere. Sali: vestiti, vestiti, vestiti, intimo, casa, vestiti. Infine arrivi all’ultimo piano:sei nella “Food Hall” della Rinascente. Luminosa, di gusto internazionale ma inequivocabilmente meneghino, perché il tetto e le pareti di vetro a mo’ di serra si affacciano sulle guglie del Duomo. All’interno, angoli bar, anzi “corner”, ostriche, champagne, sushi… tutti i luoghi comuni del cibo di lusso di massa. Ma c’è anche un mozzarella bar, molto promettente, non fosse per il nome giapponesizzante (“Obikà”), che un po’ insospettisce. Obikà è una catena (anzi, un “progetto di ristorazione italiana”) presente in molte città, fondata sulla “Mozzarella di Bufala Campana DOP proveniente da caseifici selezionati e certificati nell’area di Paestum e dell’Agro Pontino”. Oltre alle mozzarelle, Obikà offre pane cunzato, caponata, parmigiana, schiaffoni di Gragnano alla sorrentina … C’è un bel bancone rettangolare, il menu è accattivante, i ricarichi sul vino a calice sono notevoli, i prezzi anche (22 euro una “degustazione di 3 tipi di mozzarelle”), il servizio è sconclusionato (il primo bicchiere di vino – una falanghina in purezza, 6 euro – è scarso, ne chiedi un secondo. “Finito,” informa la cameriera dai tratti indonesiani, “c’è il pinot che è buono lo stesso”. 7 euro). Ma soprattutto la mozzarella è passata, fondente, ha perso la sua croccantezza sierosa, fatta di foglie sovrapposte, staccate in superficie.
Sei incappato nella giornata no? Il viaggio delle mozzarelle è stato periglioso e qualcosa è andato storto? In tempi di mozzarella blu, si può chiudere un occhio e riprovare? Riprovi dopo qualche giorno, ma di nuovo la pasta non è compatta, è molle e priva di elasticità, si attacca ai denti anziché scrocchiare. In questo stato il sapore del latte di bufala è perduto.
Di buono restano gli orari: dalle 10 alle 24 senza interruzione. Il servizio è stranamente sospettoso: chiedi se puoi portar via il menu, la cameriera si informa e riferisce che non si può. Lo fotografi col telefono: la cameriera, mandata dal responsabile, dice che non si può. Sembra di essere nella Russia degli anni ’90. Trascriverlo si può? chiedi. Sì (in questo si dimostra una predilezione per pratiche lunghe e noiose, pura burocrazia italiana). Il menu, in realtà lo trovate su internet, www.obika.it.
Obikà, La Rinascente, via Santa Radegonda 3, Milano.
Alcune immagini e testi di questo sito sono coperti da copyright e ne è proibito qualsiasi utilizzo salvo esplicito consenso scritto.