Condividi:   

Il plagio

2016—Bompiani

Il brillante e malizioso esordio di Camilla Baresani, un romanzo sulla seduzione e su un plagio letterario che diviene plagio psicologico. Clara è una giovane donna, con un marito attraente, una posizione sociale sicura e una vita nel complesso invidiabile. Ha anche un particolare talento nell’individuare le cose che non vanno e gli innumerevoli aspetti disdicevoli e fatui della città in cui vive: le debolezze e i tic della gente, la sciatteria e la vanità di uomini e donne che si agitano, si accapigliano, si amano e poi si lasciano. Ed è proprio grazie a questi occhi capaci di vedere, di scrutare il mondo fin nei minimi dettagli, che Clara scrive un romanzo in cui narra ascesa e caduta di un patetico e disonesto imprenditore. Ma quando scopre che il suo libro è stato pubblicato con il nome di un altro autore, decide di conoscerlo e vendicarsi. In un romanzo forte di un’arguzia crudelmente sottile e sottilmente femminile, Clara si trasformerà in una volpe. E la volpe è un lupo che manda fiori…

Alcune immagini e testi di questo sito sono coperti da copyright e ne è proibito qualsiasi utilizzo salvo esplicito consenso scritto.