Indirizzo: Via dell'Arancio, 50
Telefono: 06 6876119
Sito web: http://www.settimioallarancio.it
Prezzi:
Condividi:   

Sommario

Roma – Settimio all’Arancio

ottobre 2018 - Corriere della Sera - Ristoranti Lazio I miei articoli

Per essere una delle trattorie romane classiche, da Settimio all’Arancio si mangia con una certa raffinatezza. I vecchi vizi di cotture e ricotture, di untuosità e uso sconsiderato del sale e le altre tipiche nefandezze della tradizione sono brillantemente evitati. Ci sono persino blande innovazioni, soprattutto su materie prime modaiole, tipo il manzo Wagyu. Rimangono i classici, il pesce e l’abbacchio, la pasta fatta in casa, le imperdibili patate fritte, i carciofi in tutti i modi (sta per scattare la stagione). Il ristorante è dietro Palazzo Ruspoli ed era regolarmente frequentato dall’eclettico principe Dado Ruspoli. Oggi, dove sedeva, c’è un suo ritratto appeso alla parete. Da Settimio andava anche il fondatore del Manifesto, Valentino Parlato. Finì che la strana coppia strinse amicizia, trovando da un tavolo all’altro una comune interpretazione delle cose del mondo, perlomeno di quello gastronomico.

 

Alcune immagini e testi di questo sito sono coperti da copyright e ne è proibito qualsiasi utilizzo salvo esplicito consenso scritto.